PokerStars EPT: a Londra comanda James Mitchell Gerbi e Bonavena ancora in gioco

Casinò Euro 30386

Se ne parlerà ad Adria il 4 Luglio in occasione della tavola rotonda organizzata dal club Jolly Joker di Adria. Il convegno si terrà in Via Chieppara, 46 ad Adria Rovigo. Gli spunti di discussione saranno molti e interessanti. Su tutti la legge comunitaria, di cui abbiamo ampiamente discusso nel corso di questi ultimi mesi, che è tornata al Senato ove verrà con buona probabilità approvata nella sua ultima stesura redatta alla Camera.

Poker & Casinò

Nessuna deroga: il ministero dell'Interno pone un freno deciso "fino all'entrata in effetto della nuova normativa in materia" all'attività dei circoli di poker nei quali vengono organizzati tornei dal vivo. E', in estrema sintesi, il contenuto della circolare inviata alle questure italiane e che pone fine, almeno per alcuni mese, all'ondata di richieste giunte dalle associazioni per ottenere il permesso "sempre e solo tacito, mai espresso", sottolineano fonti del Viminale a tenere tornei di Texas hold'em. Secondo il contenuto approvato, possono farlo soltanto i soggetti titolari di concessione e non più, quindi, i circoli ricreativi o le associazioni. ROMA - "Si pregano le questure - nelle more della appianamento della procedura di attribuzione delle concessioni e dell'emanazione del regolamento, che formerà comunque oggetto di successiva comunicazione, in osservanza delle sopravvenute ragioni di collettivo interesse determinate dalla novella legislativa - di voler predisporre ogni utile dimensione affinché non venga consentito ulteriormente l'espletamento delle manifestazioni di poker sportivo". E' il passaggio più interessante della rotondo inviata questa mattina dal Viminale a tutte le questure italiane e affinché - secondo quanto anticipato da Agipronews - pone fine, almeno temporaneamente al poker live nei circoli. Il attestato sottolinea che l'articolo 24 della diritto Comunitaria "ha introdotto significative novità in relazione allo svolgimento dei tornei di poker sportivo non a distanza, in particolare al comma 28 viene collocato che i citati tornei sono consentiti a sogg etti titolari di agevolazione per l'esercizio e la raccolta d uno o più giochi, previa accettazione dell'amministrazione autonoma dei monopoli di Ceto. Il precedente comma 27 prevede affinché con regolamento della menzionata amministrazione finanziaria, da adottarsi di concerto con attuale ministero, sono disciplinati i tornei di poker sportivo, l'importo massimo della aliquota di partecipazione al torneo, le modalità che escludono i fini di entrata. ROMA - "Si prospetta uno stop al gioco di alcuni mesi, molti circoli non ce la faranno a resistere e saranno costretti a chiudere".

Leave a Reply

Your email address will not be published.*